Questo sito utilizza i cookies

 ARCHEOARTE | SOCIETA' COOPERATIVA

La Società Cooperativa ArcheoArte è felice di partecipare alla IX edizione dell'evento "Rocca delle Arti", nella splendida cornice del borgo di Roccagloriosa. Arte, mestieri, tradizioni, gastronomia, artisti di strada e musica pololare sono gli ingredienti di questa fantastica iniziativa. Tutti gli eventi si tengono a partire dalle ore 20.30 in Piazza del Popolo e vicoli. Venite a trovarci al nostro tavolo informativo, potrete avere tutte le informazioni relative ai nostri progetti formativi. 

Il Campo Scuola realizzato per la prima volta nel comune di Sacco

La Società Cooperativa ArcheoArte è orgogliosa ed entusiasta del risultato raggiunto. Grande è stato l'entusiasmo mostrato dai ragazzi alla vista delle meraviglie che il piccolo borgo dell'Alto Calore ha da offrire. Per la prima volta, inoltre, abbiamo attivato il laboratorio di orientering urbano. Lo scopo é non solo quello di rendere capaci i ragazzi ad orientarsi in un borgo con ausilio di carta topografica e bussola ma anche a conoscere perfettamente il luogo visitato. Ci teniamo come Cooperativa Archeoarte a ringraziare in primis l'Amministrazione Comunale per l'appoggio offertoci, la Casa Vacanze Sammaro per aver brillantemente dato ospitalità ai nostri giovani pargoli, all'associazione di Protezione Civile Fata Onuls e la Protezione Civile Vallo di Diano, persone speciali che ci hanno regalato momenti indimenticabili. Grazie davvero di cuore. 

Casa Vacanze Sammaro. Inaugurazione in collaborazione con il Comune di Sacco, la Società Cooperativa Archeoarte e l‘Associazione Sacco da vivere.

INVITO_11x17.png

POGRAMMA
22 GIUGNO
ore 10.00: visita alla sorgente del Sammaro delucidando su bellezze naturalistiche e possibilità di fruizione. 
ore 12.00: visita guidata al centro storico di Sacco sottolineandone rilevanza storica e possibilità valorizzative. 
Pausa pranzo. 
ore 15.30: inaugurazione della Casa Vacanze Sammaro alla presenza dei gestori Angelo Latempa e Aangelina Polito con taglio del nastro alla presenza delle autorità.
23 GIUGNO
ore 09.00: visita guidata al Sito Archeologico di Sacco vecchio 
ore 18.30: la Casa Vacanze Sammaro accoglie con buffet di benvenuto la cittadinanza sacchese e dei comuni limitrofi

Le Foto dell'evento: sfoglia la Gallery 

SONO INTERVENUTI:

il Sindaco di Sacco Franco Latempa
Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni Tommaso Pellegrino
Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni Romano Gregorio
Presidente della Comunità del Parco Salvatore Iannuzzi
Presidente della Comunità montana Calore salernitano Angelo Rizzo
Presidente Unione dei Comuni Maurizio Caronna
Presidente Città Slow e Sindaco di Pollica Stefano Pisani
Direttore generale della BCC Monte Pruno di Fisciano, Roscigno e Laurino Michele Albanese
Amministrazione tutta del Comune di Sacco
Sindaci del territorio
Marianna Iannone Soc.coop Archeoarte 
modera Lucia Cariello Soc.coop Archeoarte

LA CASA VACANZE SAMMARO: sfoglia la Gallery 

La Società Cooperativa ArcheoArte ha partecipato alla Giornata Europea dei Mulini il 19 e il 20 Maggio 2018 presso il Parco dei Mulini in San Pietro al Tanagro.

Invito.png

Il Parco dei mulini di San Pietro al Tanagro
Posto a ridosso del centro storico, ed estendendosi su una superficie di circa dieci ettari, il Parco dei Mulini, rappresenta, per San Pietro al Tanagro, una grande risorsa. Si tratta di una piccola vallata che si apre quasi come un anfiteatro naturale tra due versanti montuosi coperti di boschi e solcati da un torrente: il Setone, che d’inverno si fa sentire scorrendo rumoroso lungo le cascate rocciose. L’area pianeggiante è attrezzata di tavoli, di panche e di una fontana, consentendo rilassanti scampagnate godendosi il sole nel prato e l’ombra sotto gli alberi. Il Parco dei Mulini costituisce il punto di partenza di vari sentieri: quello che sale al monte del Crocifisso e all’omonima cappella, quello che raggiunge la fontana Canali e quello che consente di arrivare a San Rufo

Gli amanti del benessere fisico possono inoltre fruire del Percorso Vita, un sentiero dotato di attrezzi ginnici adatti a varie età. Al piacevole aspetto naturalistico si aggiunge quello antropico scaturito dalla costruzione di mulini ad acqua avvenuta nei secoli scorsi, tuttora visitabili, la cui presenza dà al sito anche una connotazione archeologico-industriale, sono cinque i Mulini che si snodano lungo i versanti destra e sinistra del Torrente Setone. Due completamente ristrutturati, danno la possibilità di capire il funzionamento attraverso la forza dell'acqua che per gravità attraverso un cono rovesciato, fa girare le ruote per macinare il grano.

Pagina 1 di 4

© ArcheoArte 2016 | Partita Iva: 05473400652 | archeoartesoccop@arubapec.it